..::Discusclub.net 2.0::..

0
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 1.8/5 (2 votes cast)

Poecilia wingei: l’Endler

tony81 24 ottobre 2011


DSC 5104_thQuesti fantastici poecilidi, sono stati scoperti nel 1937 da Franklyn F. Bond ma anche dal prof. Endler nel 1975 in Venezuela o più precisamente a nord vicino Cumanà nella Laguna de Los Patos (delle anatre). Per anni si è discusso sulla considerazione che fossero facenti parte dei Poecilia reticulata, attribuzione che gli valse nomignoli quali Guppy Nano, ancora utilizzati, ma in fondo una piccola verità c’è.

 

Classificazione:

Dominio: Eukaryota

Regno: Animale

Philum: Chordata
Sottophilum: Vertebrati
Grado: Pesci
Classe: Osteitti 
Sottoclasse: Attinopterigi 
Ordine: Ciprinodontiformi
Famiglia: Poeciliidae
Genere: Poecilia
Sottogenere: Acanthophacelus
Specie: wingei

Così veniva descritto il luogo del primo ritrovamento degli Endler, nel 1937 da Franklyn F. Bond ma anche dal prof. Endler nel 1975 (al cui onore è attribuito il suo nome ricorrente): ”

Il luogo di ritrovamento era caratterizzato da acque che sfioravano i 30 °C, verdi, e molto dure. Era un piccolo lago. I maschi hanno un’iridescenza verde che caratterizza la loro livrea, senza ombra di dubbio per attirare la femmina in acque con poca visibilità e molto torbide, ricche di alghe unicellulari. A Sud di Trinidad una popolazione di Guppy aveva parzialmente lo stesso verde brillante. Sembrava comunque un tratto fenotipico in fase di sviluppo, perché non era nulla rispetto alla colorazione degli Endler di Cumanà..”

 

Dimorfismo sessuale:

Hanno un marcato dimorfismo sessuale innanzitutto la femmina è più grande ed ha una livrea color argento meno iridescente del maschio, ha una pancia molto più pronunciata specialmente se gravida mostra una parte scura sulla parte finale del ventre.

DSC 5083

Femmina vistra frontalmente

DSC 5097

DSC 5098

DSC 5099

Ecco il maschio che avvicina la femmina, dal ventre visibilmente pronto a partorire esemplari completamente formati

Il maschio presenta una stiscia nera lungo il dorso e ha l’organo riproduttivo detto gonopodio attraverso il quale feconda la femmina, posto nella zona dove di solito ci sono le pinne anali.
I guppy

 Poecilia reticulata: hanno un gonopodio più spesso rispetto agli endler o wingei

Gonopodio P. reticulataGonopodio P. wingei

 

Riproduzione:

Affrontiamo ora le fasi che vanno dal corteggiamento alla riproduzione, premesso che gli endler sono pesci ovovivipari ossia la schiusa delle uova avviene  all’interno del ventre della femmina e partoriscono già avannotti pronti al nuoto. Il maschio corteggia la femmina tramite lunghi e estenuanti inseguimenti, fino a quando non riesce a fecondare la femmina, come detto sopra, tramite il gonopodio.  Il tutto avviene in tempi brevi: si parla di qualche secondo.


DSC 5110

Ecco un tentativo del maschio che si avvicina alla femmina per fecondarla

 

Una volta fecondata la femmina ha un periodo di gestazione di più o meno 4 settimane. La femmina si isola ed espelle gli avannotti che non avranno alcuna cura parentale. I piccoli dalle mie esperienze sono onnivori (come del resto anche i grandi), possono essere alimentati variando molto la loro dieta, ed è espediente utile per ottenere un ottimo ritmo di crescita. Si possono alimentare appena nati con mangimi (6 o7 volte al dì) in microfiocchi oppure con nauplii di Artemia; in 2 o 3 mesi si otterranno esemplari adulti in grado a loro volta di riprodursi.

DSC 5084

DSC 5086

DSC 5091

DSC 5105

L’endler è un pesce che consiglio a tutti, per il grado di difficoltà bassissimo, e per la bellezza che non conosce rivali.

Le foto dei gonopodi sono tratti da questa fonte:

http://www.diewasserwelt.de/endlersguppy3.htm

Tutte le foto sono di Salvo Franchina

Testo e realizzazione a cura di Antonio Ciani (Tony81 nel forum)

 


 

DiscusClub.net  ©- Vietata la riproduzione anche parziale di testi e foto senza lo specifico consenso della redazione e dell’autore

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 1.8/5 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Poecilia wingei: l'Endler, 1.8 out of 5 based on 2 ratings

No tags for this post.

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!